Anteprima

Chevrolet Matiz

Matiz si rinnova offrendo tre allestimenti: Automatiz, Chic ed Energy. Sempre più accessori e comfort per le piccole citycar.

@

Chevrolet Matiz

[1 foto]
Chevrolet Matiz

La piccola citycar di successo si rinnova e viene annunciata dal Costruttore come particolarmente “frizzante” grazie ad un importante restyling che ha interessato tre dei suoi cinque livelli di allestimento, Automatiz, Chic ed Energy. Oggi Matiz si veste con abiti più eleganti e il suo allestimento top è addirittura più conveniente.

Listino stretto. Se Smile e Planet (motore da 0,8 litri) continuano a presidiare la base dell’offerta di Matiz con un prezzo d’attacco (Apiet esclusa), a fronte di dotazioni di tutto rispetto, rispettivamente di 8.000 e 8.540 Euro, i rinnovati allestimenti Automatiz (con cambio automatico) e Chic (entrambi motorizzati con l’unità da 800 cc) e il top di gamma Energy (propulsore 4 cilindri, 1.0 litri da 65 CV) vanno veramente incontro ad ogni esigenza con prezzi chiavi in mano, rispettivamente, di 10.720, 9.920 e 10.320 Euro.

Ok per tasse e incentivi. Le rinnovate versioni conservano ovviamente i vantaggi dell’esenzione della tassa di circolazione per 3 anni se all’atto dell’acquisto si rottama un’auto omologata Euro 0 o Euro 1. Inoltre, tutte gli allestimenti di Matiz possono essere equipaggiati con la doppia alimentazione benzina/gpl (1.750 Euro il sovrapprezzo per il kit), soluzione che taglia ulteriormente i già parchi costi per il carburante di Matiz e che consente, ove previsto, di circolare anche in caso di blocco del traffico per esigenze ambientali. Una convenienza notevole per una cittadina che non contempla rinunce.

Una piccola super-equipaggiata. La Matiz Energy per equipaggiamento non invidia le compatte top di gamma: grazie all’intelligente sfruttamento dello spazio, in meno di 3,5 metri di lunghezza totale la piccola monovolume Chevrolet offre comunque un abitacolo comodo, omologato per 5 persone (dato non comune per un’auto di queste dimensioni), facilmente accessibile grazie a quattro ampie porte e con un volume di carico, a schienale posteriore abbassato, che arriva a ben 845 litri (VDA).

Brillante. Anche in termini di prestazioni Matiz con il motore 1.0 (tra parentesi i valori riferiti all’’800 cc) si affaccia nella categoria superiore: lo scatto 0-100 km/h è coperto in 14,1 secondi (18,2), la velocità massima è di 156 km/h (145), per un consumo nel ciclo combinato di 5,6 (5,2) litri ogni 100 km ed emissioni di CO2 (classe Euro IV) pari a 133 (123 ) g/km. Ingombro davvero minimo e diametro di sterzata ridotto oltre al servosterzo (di serie su tutte, eccetto Smile): districarsi agilmente nel traffico urbano, trovare parcheggio ed effettuare le manovre non è mai stato così facile.

Dotazioni Energy. La nuova Matiz Energy, disponibile da febbraio 2007, segna un salto in avanti nel livello di equipaggiamento rispetto alla versione precedente, tanto da sostituire, migliorandolo, l’allestimento Star. Esteticamente la nuova versione si distingue soprattutto per i cerchi in lega, le minigonne laterali e i paraurti bicolori “black look” che si aggiungono ai fendinebbia anteriori, alle maniglie e agli specchietti in tinta con la carrozzeria, allo spoiler posteriore e alle barre portatutto. Il retrovisore esterno destro è ora regolabile elettricamente e sono elettrici anche gli alzacristalli posteriori. Sei gli altoparlanti del sistema audio con radio RDS e lettore CD singolo di serie. Inoltre climatizzatore manuale, servosterzo, sedile guida regolabile in altezza, chiusura centralizzata con telecomando, apertura del portellone e dello sportello carburante dal posto guida e scomparto portaocchiali.

Elegante, anzi Chic. La nuova Matiz Chic, disponibile da marzo 2007, vanta anch’essa novità interessanti a fronte di un aumento contenuto in 40 Euro, rispetto alla precedente versione. Infatti, ora può vantare in più: cerchi in lega da 13”, paraurti “black look”, minigonne laterali, maniglie e retrovisori esterni in tinta carrozzeria e fendinebbia. Rispetto ad Energy difetta di alzacristalli elettrici posteriori, rete di fissaggio per i bagagli e scomparto portaocchiali, mentre la motorizzazione è la 800 cc.

Pratica Automatiz. La nuova Matiz Automatiz, disponibile da aprile 2007, si caratterizza per il cambio automatico a 4 rapporti abbinato al propulsore da 0,8 litri, che consente un comfort di marcia superiore in città, dove gli “stop&go” sono la norma. Esternamente si possono notare i nuovi cerchi in lega leggera da 13”, paraurti bicolori “black look”, minigonne laterali, maniglie e retrovisori esterni in tinta carrozzeria, spoiler posteriore, barre portapacchi sul tetto e i fendinebbia. All’interno, invece, il sedile guida e la relativa cintura sono ora regolabili in altezza, la selleria è di tipo deluxe, e sono presenti inserti in tessuto nelle porte e finiture tipo alluminio satinato. L’orologio digitale è di sicura utilità così come il retrovisore esterno destro, ora regolabile elettricamente, l’apertura del portellone posteriore dal posto guida, la chiusura centralizzata con telecomando e 6 altoparlanti (anziché 4) per il sistema audio con radio e lettore CD. Si differenzia dalla top di gamma Energy solo per motorizzazione, trasmissione, alzacristalli elettrici posteriori, scomparto portaocchiali e rete per i bagagli.

MARCA: Chevrolet

TAG: Chevrolet Chevrolet Matiz

| Altri
Like us on Facebook