Mondiale Rally - Giappone

Hirvoinen vince il rally del Giappone. Loeb conquista il Mondiale 2008, il quinto consecutivo!

@

Vittoria meritata ma inutile del finlandese, dominatore del rally fin dalle prime battute, ma con il terzo posto giapponese, Sébastien Loeb e Daniel Elena si meritano il quinto titolo mondiale Piloti FIA WRC consecutivo. Latvala (Ford) è secondo, mentre Atkinson (Subaru) e le Suzuki (Andersson e Gardemeister) completano la classifica dei primi sei.

Mondiale a Loeb-Citroen. Mikko Hirvonen ha rispettato i pronostici della vigilia e, dopo una bella gara disputata sempre all’attacco, ha trionfato per il secondo anno consecutivo nel Rally del Giappone, quattordicesima (e penultima) prova stagionale del Mondiale FIA WRC. Il suo successo è però reso inutile dal terzo posto della Citroën C4 WRC gommata Pirelli Scorpion di Loeb-Elena, che con questo piazzamento si laureano per la quinta volta consecutiva Campioni del mondo. La Ford si consola con una doppietta, giacché alle spalle di Hirvonen si è classificata la seconda Focus WRC ufficiale affidata all’ottimo Jari-Matti Latvala.

Sebastien Loeb: “Sarò banale, ma aver vinto il quinto Mondiale consecutivo è veramente una bella soddisfazione è stato un bel campionato, per quanto avrei preferito vincerlo senza tattiche da ragionieri. Pure in Giappone i Pirelli Scorpion si sono dimostrati molto efficienti, seppure su determinati fondi pure la mescola morbida si dimostrava troppo rigida per alcuni tipi di terreno affrontato, ma il bilancio è comunque positivo considerato che oggi si è corso pure su strade immerse in quattro dita d’acqua e in tali frangenti le gomme non possono fare miracoli. Del resto, anche stavolta noi non abbiamo accusato la benché minima foratura… Una lode speciale se la merita la nostra Citroën C4 WRC, che come me e Daniel si è adattata perfettamente alle gomme sviluppate dalla Pirelli”.

Subaru e Suzuki. Tra i piloti più soddisfatti al traguardo del Rally del Giappone 2008 troviamo Chris Atkinson e Toni Gardemeister. L’australiano del team ufficiale Subaru ha accusato qualche problema nelle battute iniziali, per poi recuperare fiducia e posizioni fino a portare la sua Impreza WRC. Per il finnico della Suzuki, sesto, la penultima prova del Mondiale FIA WRC “è stata proprio favorevole. La SX4 si è rivelata affidabile, le prestazioni c’erano e l’equipaggio ha fatto il resto… Vincere una prova speciale e vedere le due vetture nei primi sei è una gran soddisfazione, soprattutto perché questi risultati arrivano nel rally di casa per Suzuki. Gli Scorpion sono andati bene pure in condizioni difficili come quelle odierne dove si guidava su strade ridotte ad acquitrini o nella melma profonda, il che non è un’esperienza piacevole per chi è al volante di una WRC”.

Parola di gommista. Paul Hembery, in qualità di Direttore della Business Unit Motorsport di Pirelli, si congratula “con Sébastien e Daniel per questo loro quinto titolo Mondiale Piloti FIA WRC consecutivo che rimarca le eccezionali doti di pilota e copilota, oltre alle qualità globali della C4 WRC. I complimenti vanno pure alla Ford Focus WRC e a Hirvonen-Lehtinen, che con Loeb ed Elena e Citroën hanno garantito agli appassionati di rally e agli addetti ai lavori un finale di stagione appassionante”.

TAG:

| Altri
Like us on Facebook