Mondiale Rally: Galles

Il Mondiale Rally FIA WRC si Ŕ chiuso con i cinque volte Campioni del mondo Loeb-Elena che conquistano il record di undici vittorie in una stagione. 12esimo Valentino Rossi.

@

Ghiaccio e neve erano all’ordine del giorno pure nella giornata finale del Rally del Galles GB, che ha concluso il primo Mondiale FIA WRC 2008 organizzato sulla base della formula del monogomma che vede Pirelli nel ruolo di fornitore esclusivo fino al 2010. Nonostante queste condizioni decisamente invernali, i Pirelli Scorpion a mescola morbida hanno svolto al meglio il loro compito, contribuendo a creare un finale di gara davvero appassionante. La Ford Focus WRC-Pirelli di Latvala-Anttila ha condotto la corsa fin dall’inizio, ma la Citroën C4 WRC di Loeb-Elena ha recuperato posizioni su posizioni, fino a superare i finnici della Ford proprio nelle battute finali e precederli sul traguardo di 12,7 secondi. Con il successo di Loeb e il terzo posto del suo compagno di squadra Dani Sordo, il team Citroën si è meritato il terzo titolo Costruttori WRC. I boschi gallesi hanno fatto da cornice pure al terzo impegno nel Mondiale WRC di Valentino Rossi – che con una Ford Focus WRC ha concluso al dodicesimo rango.

Aigner vince tra le Produzione. Il Mondiale per vetture Produzione (P-WRC), che a sua volta ha nella Pirelli il fornitore esclusivo, si è pure concluso a Cardiff attribuendo il titolo all’austriaco Andreas Aigner (Mitsubishi Lancer Evo IX). Aigner ha concluso al secondo posto di categoria – risultato che gli è bastato per ottenere i punti utili per sopravanzare Juho Hanninen in classifica. La vittoria in Galles è andata alla Subaru Impreza STi di Patrik Flodin - prima affermazione della Casa nipponica nel P-WRC da oltre un anno a questa parte.

Parola di gommista... Mario Isola, il Rally Manager della Pirelli, ha concluso: “Come era lecito attendersi, le condizioni meteo in dicembre per questo rally sono state davvero difficili, con tanto freddo e fondo scivoloso. Tuttavia, i nostri pneumatici Scorpion hanno affrontato al meglio questa sfida e dimostrato un buon livello di guidabilità e prestazioni – come è stato il caso durante tutta la stagione ‘08. È ovvio che quando tutti hanno esattamente le stesse gomme e che queste ultime devono essere impiegate in un ampio ventaglio di situazioni e con condizioni climatiche variabili, la soluzione consiste solo nel definire il miglior compromesso – che noi riteniamo di aver trovato. Un altro aspetto da sottolineare è il fatto che, contrariamente ai timori di molti all’inizio del Mondiale FIA WRC di quest’anno, abbiamo registrato un numero estremamente limitato di forature sull’arco di tutti i rally mondiali, Rally del Galles compreso. In conclusione, è stata una stagione decisamente positiva per Pirelli e i suoi prodotti. Ora guardiamo fiduciosi al 2009, che è già dietro l’angolo…”.

TAG:

| Altri
Like us on Facebook