Concept

Fiat Panda Alessi

Alessi interpreta la Panda e cos

@

Fiat Panda Alessi

[6 foto]
Fiat Panda Alessi
Fiat Panda Alessi
Fiat Panda Alessi
Fiat Panda Alessi
Fiat Panda Alessi
Fiat Panda Alessi

Alla Triennale di Milano debutta in anteprima mondiale la nuova Panda Alessi, un concept car Fiat innovativo e dallo stile inconfondibile che nasce dalla collaborazione di due marchi famosi nel mondo per aver contribuito allo sviluppo del design industriale italiano. Fiat e Alessi, infatti, hanno creato un personalissimo linguaggio formale che fa riconoscere, senza esitazioni, una loro creazione tra i tanti prodotti di massa. Una collaborazione che si pone nel segno della grande tradizione italiana in questo settore, e che potrebbe avere ulteriori sviluppi in futuro.

In questo senso, dunque, Panda Alessi è l'esempio concreto di come un "oggetto automobilistico" possa essere riletto in chiave estetica da un marchio esterno al settore, valorizzando quei tratti espressivi che da sempre contraddistinguono il design italiano: innovazione, stile e carattere. Il concept car Fiat, quindi, dimostra come il "dialogo stilistico" tra due importanti realtà industriali possa condurre a risultati inattesi e di forte impatto emotivo, a patto che la ricerca sia condotta con il massimo rispetto dell'identità del prodotto.

Ecco perché, all'esterno, il prototipo mantiene inalterata la grande personalità del modello di serie, proponendo alcuni interventi estetici e cromatici sulla mascherina anteriore, sulle modanature delle portiere e sui codolini passaruota. Inoltre, sono stati ridisegnati i paraurti, le coppe ruota e l'antenna posteriore. Più marcata, invece, l'operazione di restyling all'interno della vettura che ha interessato la plancia, della quale è stato modificato il colore e inseriti nuovi elementi che ne arricchiscono l'aspetto. Inoltre è stata modificata la serigrafia dello strumento , il tessuto e il colore dei sedili. Completamente ripensati il mobiletto del tunnel, le pantine parasole e la leva del cambio, mentre è stato studiato un esclusivo sistema di livellamento dei piani del baule, denominato "cargo-system".

Insomma, Alessi, uno dei marchi più famosi del design italiano, ha saputo valorizzare la versatilità del modello senza per questo stravolgerne l'identità. Dunque, il prototipo è un nuovo modo di "essere Panda" in perfetta sintonia con lo "spirito di Panda" e con gli altri concept car sviluppati su questa base. Non è un caso, quindi, che Panda Alessi rappresenti l'ennesimo esempio di quella voglia di sperimentare propria della tradizione Fiat e dalla quale sono nate opere d'arte "a quattro ruote" che hanno contribuito in modo decisivo allo sviluppo del car-design italiano.

Il nuovo modello Panda per la sua linea originale esprime subito dinamismo. E, una volta saliti a bordo, la stessa automobile è capace di trasmettere tutta la funzionalità e il comfort di un modello appartenente ad una categoria superiore. Ecco, in sintesi, l'anima della Nuova Panda che di recente è stata incoronata "Auto dell'Anno 2004" e "Auto Europa 2004", un successo di critica subito avvalorato dal gradimento della clientela.

Il merito va ad un progetto che ha saputo dare vita ad una vettura dalle dimensioni esterne contenute, dotata del comfort al quale le auto più grandi ci hanno ormai abituati. Progettata per consumare poco, ma non per questo meno brillante. Ideale nel traffico cittadino e nello stesso tempo perfetta nei tragitti più lunghi, garantendo sempre viaggi rilassanti ai suoi occupanti. Tutte queste caratteristiche fanno di Fiat Panda una "piccola-grande" vettura che, tra l'altro, ha un altissimo controvalore grazie alla combinazione di contenuti, costo di esercizio e valore residuo.

Obiettivo di Nuova Panda: puntare su quelle che da sempre sono le caratteristiche vincenti delle city-car Fiat. Infatti, nel realizzare questa nuova supercompatta, la Casa torinese ha fatto tesoro del grande patrimonio tecnico e progettuale accumulato negli anni e della competenza che solo può avere chi da sempre è leader del mercato continentale in questo segmento. Un successo ininterrotto che dimostra come negli anni Fiat ha conquistato la fascia delle compatte non solo con i numeri, ma anche e soprattutto guadagnandosi la fiducia dei clienti: fiducia nel suo marchio e nell'esperienza dei suoi progettisti.

Proprio la capacità di rispondere ad esigenze diverse, talora anche opposte tra loro, permette a Nuova Panda di porsi come un nuovo punto di riferimento per chi "vive" l'automobile in completa libertà e ne apprezza l'impiego di tutti i giorni. Clienti pragmatici e smaliziati che non cadono nelle tentazioni dell'ultima moda, preferendo soprattutto il giusto equilibrio tra novità stilistica e funzionalità effettiva di una vettura.

Nuova Panda, insomma, è una vettura che stabilisce nuovi standard di comfort e praticità d'uso in questa categoria. Senza mai rinunciare ad uno stile accattivante ed originale, a quell'aria "sbarazzina" che fa nascere un sorriso di complicità a chi ogni giorno affronta contesti urbani di traffico intenso, spazi ridotti e ritmi di vita frenetici. Del resto, Nuova Panda è un'auto destinata a sorprenderci continuamente per la sua capacità di trasformarsi secondo le situazioni e le esigenze di chi la guida. Un modello che declina il proprio carattere in quattro modi di "essere automobile" che la rendono unica nel panorama automobilistico: flessibilità e praticità, stile e carattere, tecnologia e innovazione, sostanza e qualità.

Innanzitutto il nuovo modello è una vettura flessibile e pratica. Come dimostrano tutte le doti di abitabilità ed ergonomia che la pongono ai vertici della categoria, oltre all'ampiezza della gamma dove chiunque può trovare la versione che meglio risponde alle proprie esigenze. Nuova Panda, tra l'altro, è la capostipite di una famiglia destinata a crescere nel tempo: la versione 4x4 e un estroso fuoristrada saranno i primi a seguirla.

Stile e carattere. Come dimostra una linea originale e dinamica, "informalmente elegante". Alla quale aggiunge interni di nuova concezione che rendono "autentica" l'impressione di grande qualità che il modello trasmette ad un primo sguardo. Una vettura accattivante, dunque, che può essere personalizzata anche con l'ampia offerta della Lineaccessori.

Tecnologia e innovazione sono le parole chiave che definiscono il terzo modo di "essere automobile" secondo Nuova Panda. Ecco allora motori brillanti nelle prestazioni, ma decisamente parchi nei consumi (sono tra i migliori di questa fascia), che rappresentano una valida soluzione sia per l'impiego cittadino sia per quello extraurbano. Tra questi spicca il rivoluzionario 1.3 16v Multijet da 70 CV, quanto di meglio possa offrire l'ingegneria motoristica nel campo dei piccoli turbodiesel. A questi propulsori, poi, sono abbinati cambi affidabili e innovativi, come il Dualogic (disponibile solo con il 1.2 benzina). Inoltre, la nuova city-car Fiat è la supercompatta più sicura dell'intera categoria. Merito dei tanti e sofisticati dispositivi e sistemi adottati per la sicurezza preventiva, attiva e passiva. Senza contare che una volta saliti a bordo si scopre il grande piacere di guida e di viaggiare, grazie soprattutto al climatizzatore automatico e al tetto apribile Skydome.

Infine, Nuova Panda è una vettura di sostanza e qualità. Nasce, infatti, da un progetto "robusto" per il quale l'Azienda ha messo in campo le sue migliori risorse e le metodologie più sofisticate. Il risultato è una vettura affidabile e di qualità, che vanta dotazioni esclusive nel campo della sicurezza e del comfort. Ad esempio, la rigidezza torsionale della scocca è tra le migliori del segmento (70.500 da Nm/rad), mentre Nuova Panda è l'unica vettura della sua categoria ad avere il 99% della superficie interna ricoperta da rivestimenti. Non solo. La nuova supercompatta ha superato i test più severi per garantire la massima protezione dei passeggeri e del guidatore.

MARCA: Fiat

TAG: Fiat Fiat Panda

| Altri
Like us on Facebook