Nissan GT-R LM Nismo, un'aliena a Le Mans

Motore e trazione anteriore: così la Casa giapponese stupirà alla 24 Ore 2015

@

Nissan GT-R LM Nismo

[18 foto]
Nissan GT-R LM Nismo
Nissan GT-R LM Nismo
Nissan GT-R LM Nismo
Nissan GT-R LM Nismo
Nissan GT-R LM Nismo
Nissan GT-R LM Nismo
Nissan GT-R LM Nismo

Della 24 Ore di Le Mans 2015 Nissan un trofeo l'ha già vinto ed è quello dell'originalità grazie alla Nissan GT-R LM Nismo, un prototipo di classe LMP1 (la categoria regina delle competizioni endurance) che oltre a riproporre l'ormai inconsueto schema a motore anteriore visto sporadicamente (lo ha adottato in tempi recenti la americana Panoz e fino agli anni '60 molte sport) azzarda una originalissima trazione anteriore che secondo i tecnici giapponesi non rappresenta affatto un limite come si potrebbe pensare.

TUTTO AVANTI. L'architettura della Nissan GT-R LM Nismo si intuisce dalle forme della carrozzeria: lunga circa 4 metri e 65, la versione Le Mans della GT-R si distingue dal resto della concorrenza per il lungo cofano sotto il quale è celato un motore turbocompresso V6 da 3 litri e 550 CV, abbinato ad un cambio a 5 rapporti e ad un motore elettrico della potenza di oltre 700 CV. Il vantaggio rispetto alle rivali di Audi, Porsche e Toyota è che da regolamento l'utilizzo di un motore derivato dalla produzione di serie, quindi con consumi molto minori rispetto ad un motore da corsa, consente di installare batterie e motori elettrici più potenti. Questo schema ha inoltre influenzato il telaio, con ruote più larghe all'anteriore che al posteriore e l'aerodinamica, con un abitacolo molto arretrato. Questo ha consentito di migliorare la visibilità offerta al pilota, un parametro molto importante dal momento che buona parte della 24 Ore di Le Mans si disputa in condizioni notturne e spesso sotto la pioggia.
 

MARCA: Nissan

TAG: Nissan Nissan GT-R LM Nismo

| Altri
Like us on Facebook