GP Belgio 2004

Con il titolo costruttori gi

@

Formula 1 - Belgio 2004

[6 foto]
Formula 1 - Belgio 2004
Formula 1 - Belgio 2004
Formula 1 - Belgio 2004
Formula 1 - Belgio 2004
Formula 1 - Belgio 2004
Formula 1 - Belgio 2004

Kimi Raikkonen si è aggiudicato il suo secondo Gran Premio in carriera, dopo essere partito dal decimo posto in griglia; la prima vittoria per la McLaren Mercedes dalla Malesia dello scorso anno. Michael Schumacher ha conquistato il suo settimo Campionato del Mondo Piloti partendo dalla seconda posizione, mentre Rubens Barrichello, sul gradino più basso del podio, è riuscito a risalire dal fondo dello schieramento dopo essersi fermato due volte ai box per riparare la sua Ferrari. Il Gran Premio del Belgio è stata una corsa avvincente, emozianante e ricca di colpi di scena, con due vincitori a fine giornata: Kimi Raikkonen e Michael Schumacher.
Dopo la pioggia del sabato, il sole splende sui 44 giri del Gran Premio del Belgio, con le due Renault che scattano in testa allo spegnersi dei semafori, seguite dalla McLaren di David Coulthard e da Michael Schumacher, scivolato in quarta posizione.

Nelle retrovie, intanto, succede di tutto: a La Source, Mark Webber perde il musetto della sua Jaguar contro la Ferrari di Barrichello e di conseguenza, arrivato all'Eau Rouge, non riesce più a tenere la monoposto, toccando Tukuma Sato. Nell'incidente vengono coinvolti anche Giorgio Pantano e Gianmaria Bruni, che finiscono fuori, costringendo la safety car a scendere in pista. Jenson Button(BAR) , Felipe Massa (Sauber), Zsolt Baumgartner(Minardi), Barrichello, Nick Heidfeld (Jordan) and Olivier Panis (Toyota) si fermano ai box, con Barrichello e Massa costretti ad una seconda sosta. Fortunatamente, la safety car in pista fa sì che i distacchi non aumentino in modo irreparabile.

Quando al quarto giro la safety car abbandona il tracciato, le Michelin di Raikkonen e Montoya funzionano meglio delle Bridgestone di Schmacher e il tedesco finisce indietro in sesta posizione, con il colombiano che si fa autore di uno bellissimo sorpasso alla chicane del Bus Stop. Raikkonen conquista la terza posizione superando il suo compagno di squadra Coulthard al giro successivo.

Le due Renault corrono una vicina all'altra, quando, al decimo giro, Trulli si ferma per mettere nuove gomme. Nello stesso momento, Coulthard buca la gomme posteriore destra ed è costretto a rientrare per cambiare gli pneumatici. Alonso si trova quindi in testa, ma al 12° giro dell'olio sull'asfalto lo costringe al ritiro dopo un'uscita di pista.

Così Raikkonen si trova davanti, ma si ferma quasi subito, lasciando a Montoya la testa della corsa fino al giro 15, quando anche si ferma per la sua sosta.
Dopo il balletto dei pit-stop, Raikkonen si trova al comando con 4.6 secondi davanti a Button (una seconda sosta per lui dopo quella necessaria a riparare la sua monoposto) seguito a 8.9 secondi da Michael Schumacher, autore di un sorpasso su Trulli, con Massa e Montoya a seguire. Segue Pizzonia, appena davanti a Fisichella.

A tre giri dalla fine ormai i giochi sono fatti e Raikkonen si appresta alla vittoria davanti al Campione del Mondo Michael Schumacher. Barrichello chiude in terza posizione 1,2 secondi dietro il suo compagno di squadra, mentre Massa conquista un quarto posto dopo che Zonta è costretto a ritirasi per un problema al motore a tre giri dalla fine.


Michael Schumacher : "Ogni titolo ha un sapore particolare e suscita in me diverse emozioni. Questo è molto speciale, così com'è speciale vincerlo qui a Spa

MARCA: Ferrari

TAG: Ferrari

| Altri
Like us on Facebook